eventi a modena

fiori… per i fiori

Come molti di voi sapranno, i Fiori del caro Bach, si possono utilizzare anche per curare le piante… e che risultati!!

Così, per chi è nei paraggi, vi segnalo un incontro sulla SPERIMENTAZIONE CREATIVA E USO EFFICACE DEI FIORI DI BACH SULLE PIANTE.

Con l’utilizzo dei fiori di Bach possiamo sperimentare una vera e propria guarigione della pianta, creando un’interazione con essa del tutto naturale, a un livello più sottile che è quello spirituale.
Durante il corso imparerete a sperimentare la somiglianza della pianta con l’uomo e la legge della leggerezza, al fine di poter applicare la floriterapia di Bach per le vostre amiche piante.

Imparerete quali fiori scegliere, come somministrarli e quali formule o combinazioni usare per risolvere determinati problemi o semplicemente comunicare amore e fratellanza alle vostre amiche piante.

Il corso si terra’ MARTEDI 14 DICEMBRE 2010, dalle ore 20,30 alle 23,00 presso la LIBRERIA BAMALE’, NATURA SCRITTA a Vignola (MO) in via Bonesi 5.

Il corso sarà condotto da Silvia Malagoli.

Durante la serata verranno consegnate delle dispense e sarà possibile gustare una buona tisana calda “Tulsi Tea” (per chi è iscritto al gruppo WHAT’S YOUR TREE, la serata è gratuita, come integrazione al percorso formativo se no si richiede un contributo spese di 7 euro). Per motivi organizzativi si richiede di dare gentilmente conferma della partecipazione tramite mail bamale@live.it o telefonando allo 059.9774197 (entro lunedì 13 dicembre).

Per info più dettagliate potete chiamare direttamente Silvia al 340.77.36.364.

Ve la presento:

Mi occupo di piante da almeno 11 anni e da 6 ho un’attività in proprio come giardiniera.
Inizialmente utilizzavo prodotti chimici quando mi veniva chiesto di fare trattamenti sulle piante poi con il  tempo ho smesso perchè sentivo inevitabilmente sulla mia pelle la tossicità di quei prodotti.
Pensando a qualche alternativa, ho iniziato a trattare le piante in casa con oli essenziali e successivamente ho pensato ai fiori di Bach.
Conoscendo i rimedi floreali e  qualche indicazione che il Dr. Bach ci ha lasciato, ho dedotto che si potevano curare diverse malattie (insetti, afidi, affizzimento etc..) con alcuni  fiori, unendo anche il concetto omeopatico per cui il “simile cura il simile” e da una mia personale teoria per cui dare veleno su veleno non porta più a nulla; in effetti gli attuali prodotti antiparassitari hanno dimostrato di non essere più all’altezza dei parassiti che si sono ormai adeguati a certi standard di veleno; le dosi sempre più eccessive  – e i costi! – non risolvono il problema.
Da due anni ho iniziato la sperimentazione con i Fiori di Bach del Laboratorio Erboristico Di Leo grazie ai miei clienti e a tutte quelle  persone che sempre più desiderano evitare prodotti chimici per  avvicinarsi ad un sistema naturale sostenibile.
Ho trattato:
– pidocchi su rose ed altri arbusti, con risultati buoni che tuttora sto sperimentando;
– metcalfa cotonosa : con un solo trattamento fatto nell’arco di un anno si è ridotta la colonia di più del 50%. (coi metodi classici servono più trattamenti per poi trovarsi l’anno successivo punto e a capo).
– miscela per sementi e piante che sembrano non aver più niente da dare.
Ora è in fase di sperimentazione la miscela per combattere la Cameraria Ohridella, che dall’inizio degli anni novanta sta tempestando gli ippocastani portandoli all’esaurimento e la perdita delle foglie in piena estate.
Come per gli esseri umani, anche per le piante è comunque necessario tenere in considerazione altri elementi che influiscono sulla loro reazione ai prodotti (luogo, tasso di umidità, aereazione, abitudine decennale a sostanze chimiche),  ma sostengo che essendo rimedi floreali quelli che si utilizzano, energeticamente vengono riconosciuti, accettati ed assimilati meglio di qualsiasi altro prodotto tossico. In più non inquinano.

Vi chiedo di tenere in considerazione queste informazioni, soprattutto per un futuro sviluppo sostenibile dell’ambiente e di conseguenza di tutti noi. Vi ringrazio in anticipo per l’attenzione.

Buon lavoro, Silvia!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...