donna, eventi a modena, pensieri, Senza Categoria

Un NuovoAnno, Un NuovoNoi

E così abbiamo aperto le danze ieri sera, 23 gennaio 2019. La prima serata di DonneStella alla quale ho avuto l’onore di partecipare e portare il mio piccolo contributo.

Questa canzone meravigliosa perché? Perché mi muove il cuore, lo sento in gola che batte come se bussasse perché vuole essere visto.

Un Nuovo Anno, unNuovo Noi era il titolo della serata, dedicata alle donne fantastiche che con noi si sono attivate con l’intenzione di prendersi cura di se ed essere ogni istante un pochino più consapevoli.

Tre semplici spunti su cui lavorare da ora..

Una piccola parentesi sul significato di semplice:..qualcosa che non è difficile da aprire alla propria conoscenza, ma che appunto va aperto. Testo originale pubblicato su unaparolaalgiorno.it: https://unaparolaalgiorno.it/significato/S/semplice)
  1. riconosciamo ciò che è
  2. viviamo il momento presente
  3. lasciamo fluire le emozioni

… nei prossimi giorni per ogni spunto vi proporrò un approfondimento in base sempre al mio vissuto!

Grazie ancora a tutte (anzi tutti.. era presente anche Ennio!)

img-20190123-wa0055

 

eventi a modena, meditazione, salute e benessere, Senza Categoria

time off: facciamo pausa

david-martin-1141624-unsplash

Sento la necessità di fermarmi. I miei pensieri chiedono di fare Pausa

Li uso troppo, approfitto del loro egocentrismo, mi giustifico dietro al loro bisogno di sentirsi al centro di qualsiasi situazione.

Ho bisogno di ascoltare tutto il patrimonio inesplorato che ho dentro. Ho bisogno di scendere dalla testa al cuore. Ho bisogno di sentire il respiro che anima ogni mia cellula.

Ho bisogno di meno confusione e più semplicità. Ho bisogno di essere in pace, senza temere la solitudine della mia anima.

Ho bisogno di pregare la parte migliore di me, di invocarla, onorarla, offrirle il mio tempo così prezioso.

Ho bisogno di commuovermi insieme al resto dell’universo e sentirmi parte di esso.

E tutto questo lo farò al martedì e al venerdi dalle 13,45 alle 14,30 e al giovedì dalle 19,45 alle 20,30.

Se anche tu senti di aver bisogno di questo, sono felice di condividere con te questi momenti di pausa.

Da martedì 8 gennaio io incomincio a Fare Pausa presso il mio studio, in via Pasolini 23 a Modena.

Ti chiedo gentilmente di contattami per tempo per avvisarmi della tua presenza.

IMG_3993

eventi a modena, fiori di bach, medicina naturale, naturopatia, salute e benessere, Senza Categoria

Incontro “Floreale”: confini e limiti, rimedi utili per ristabilirli

Cosa sono i confini fisici e cosa sono i confini emotivi?

Come riconoscerli e capire se sono sani o indifesi?

Avere dei confini significa avere la capacità di proteggersi e mantenere sano i proprio spazio sacro, vitale e d’azione.

Non sapere di averli significa lasciarsi invadere e influenzarsi da chiunque, soprattutto dalle persone più vicine e legate a noi.

Il genere di confine che stabiliamo con noi stessi e con gli altri è sinonimo di quale tipo di identità abbiamo.

Impareremo quali rimedi floreali possono aiutarci a ristabilire e definire i nostri confini e goderci così il nostro campo d’azione e di vita.

20 GENNAIO 2016 alle ore 20,30

INCONTRO con SILVIA MALAGOLI, floriterapeuta

presso #bein – studio di naturopatia di Alice Ansaloni

eventi a modena, medicina alternativa, medicina naturale, salute e benessere, Senza Categoria

“le medicine non sono sempre amare”: incontro su radionica e radioestesia

VENERDÌ 15 GENNAIO 2016 ALLE 20,45

Per scoprire insieme come l’energia e le vibrazioni possono influenzare nel bene e nel male il nostro stato di salute.

FRANCA SCALABRINI

La malattia è uno squilibrio cellulare dovuto a una perdita d’informazione; per ripristinare la salute occorre ridare l’informazione originaria. Ogni cellula contiene il vissuto del paziente, e ogni persona è unica e irripetibile.
Con la radiestesia riusciamo a trovare e ripristinare la vibrazione mancante.
Questa informazione mancante può avere origini emozionali ma anche da
perturbazioni del campo energetico umano. Queste ultime possiamo trovarle nei luoghi domestici e lavorativi causate da antenne radio, tralicci, televisori, telefonini, computer, ecc. oppure dai campi energetici naturali che derivano da anomalie geologiche del sottosuolo.

PRESSO #BEIN – STUDIO DI NATUROPATIA DI ALICE ANSALONI, STRADA CAVE PAOLUCCI 71 A PORTILE (MODENA)

 

donna, eventi a modena, io mamma, pensieri

Armonizzazione delle energie del femminile

giovedì 14 gennaio 2016 alle 20,45

Al via il ciclo di incontri per ricordare il vero andamento delle donne. Acquisiremo consapevolezza delle potenzialità dei cambiamenti mensili delle nostre Energie ed Emozioni, in modo che possa essere più facile poi gestirle. Il progetto è aperto a tutte le donne anche in menopausa.

MONICA Maddiona

Moon Mother certificata da Miranda Gray. Appassionata di simbolismo, mitologia e psicologia junghiana, nel 2013 riceve il passaggio di alcune “segnature” tradizionali delle nostre zone.

Ciclo di incontri
.

Il mondo ciclico del femminile, alla ricerca del nostro vero sé

giovedì 14 gennaio 2016 alle 20,45

presso #BEIN – studio di naturopatia di Alice Ansaloni, Strada Cave Paolucci 71 a Portile (Modena)

 

eventi a modena, home, medicina naturale, naturopatia, salute e benessere, Senza Categoria

#serateperstarebene

“Con il flusso delle nostre emozioni, percepite dentro di noi come sensazione di essere vivi, siamo uniti alle emozioni degli altri, alla terra e al cosmo, e questo è un diritto di nascita”.
Eva Reich

mercoledi16 novembre alle 20,45

meditando con i Fiori di Bach

Dedicati del tempo per calmare i pensieri, sentire il respiro che sostiene le paure e scioglie le preoccupazioni. Gustati la leggerezza. Lascia andare quello che non serve, guardati attraverso una nuova prospettiva e starai bene!

Per chi lo desidera dalle 19,15

AperiCenaBio

a cura di “Naturalmente da Barbara”

vellutata di zucca, farro con verdure e pollo, polpettine miglio e verdure, nidi di verza al curry, tortine di ricotta/pere/gorgonzola, tortine taleggio/zucca, polentine fritte, mousse al caffe’, biscotti assortiti, cheese cake vegan, bibite, vino, acqua e tisane

mercoledì 7 dicembre alle 20,45 

Candele, importante presenza..

.. non solo per le feste

eventi a modena, pensieri

due pagine, tre volte al dì, prima dei pasti

Il titolo di questo nuovo post è un pò particolare… non si capisce a cosa mi stia riferendo. Parlerà di salute? o di libri? o di rimedi naturali?

Si parlerà di salute, di un buon libro per la salute. Non parleremo di come vincere le malattie ma di come viverle.

Vi invito dunque alla presentazione del libro di Saviotti Stefano – “Taoismo e filosofia della salute” Ed. Pendragon, che si terrà questa domenica, 19 dicembre alle ore 18,00 al Caffè delle Spezie a Castelnuovo Rangone (MO).

“Il Taoismo (bioenergetica tradizionale cinese) non è una filosofia, perché antepone l’esperienza alla riflessione, l’essere al sapere. Non è una religione, perché parla della pratica dell’amore e non della sua normativa, di educazione e non di dottrina. Non è esoterismo, perché non considera la personale e singolare esperienza diretta della realtà più importante delle necessità della vita sociale, pur sottolineandone le diverse finalità. Non è, strettamente parlando, nemmeno una medicina, perché pone al centro del suo interesse la salute nella sua accezione più vasta e non la malattia. Perché il suo scopo principale non è curare le malattie, ma curare le persone, anzi di più: arricchire l’anima e il corpo del praticante e, per questa via, guarirlo, cioè metterlo in grado di riconoscere e usare i suoi disturbi per crescere”. Il metodo razionale è davvero l’unico scientificamente ineccepibile? Che cos’è l’obiettività? Quando si guarda un essere vivente, è realmente possibile separare il soggetto osservatore dall’oggetto osservato? La bioenergetica o scienza della vita risponde a questi interrogativi rovesciando la prospettiva adottata dalla medicina scientifica occidentale e proponendo un metodo di salvaguardia della salute e di indagine della malattia basato sulla complessità e integrità dell’essere umano.


eventi a modena

fiori… per i fiori

Come molti di voi sapranno, i Fiori del caro Bach, si possono utilizzare anche per curare le piante… e che risultati!!

Così, per chi è nei paraggi, vi segnalo un incontro sulla SPERIMENTAZIONE CREATIVA E USO EFFICACE DEI FIORI DI BACH SULLE PIANTE.

Con l’utilizzo dei fiori di Bach possiamo sperimentare una vera e propria guarigione della pianta, creando un’interazione con essa del tutto naturale, a un livello più sottile che è quello spirituale.
Durante il corso imparerete a sperimentare la somiglianza della pianta con l’uomo e la legge della leggerezza, al fine di poter applicare la floriterapia di Bach per le vostre amiche piante.

Imparerete quali fiori scegliere, come somministrarli e quali formule o combinazioni usare per risolvere determinati problemi o semplicemente comunicare amore e fratellanza alle vostre amiche piante.

Il corso si terra’ MARTEDI 14 DICEMBRE 2010, dalle ore 20,30 alle 23,00 presso la LIBRERIA BAMALE’, NATURA SCRITTA a Vignola (MO) in via Bonesi 5.

Il corso sarà condotto da Silvia Malagoli.

Durante la serata verranno consegnate delle dispense e sarà possibile gustare una buona tisana calda “Tulsi Tea” (per chi è iscritto al gruppo WHAT’S YOUR TREE, la serata è gratuita, come integrazione al percorso formativo se no si richiede un contributo spese di 7 euro). Per motivi organizzativi si richiede di dare gentilmente conferma della partecipazione tramite mail bamale@live.it o telefonando allo 059.9774197 (entro lunedì 13 dicembre).

Per info più dettagliate potete chiamare direttamente Silvia al 340.77.36.364.

Ve la presento:

Mi occupo di piante da almeno 11 anni e da 6 ho un’attività in proprio come giardiniera.
Inizialmente utilizzavo prodotti chimici quando mi veniva chiesto di fare trattamenti sulle piante poi con il  tempo ho smesso perchè sentivo inevitabilmente sulla mia pelle la tossicità di quei prodotti.
Pensando a qualche alternativa, ho iniziato a trattare le piante in casa con oli essenziali e successivamente ho pensato ai fiori di Bach.
Conoscendo i rimedi floreali e  qualche indicazione che il Dr. Bach ci ha lasciato, ho dedotto che si potevano curare diverse malattie (insetti, afidi, affizzimento etc..) con alcuni  fiori, unendo anche il concetto omeopatico per cui il “simile cura il simile” e da una mia personale teoria per cui dare veleno su veleno non porta più a nulla; in effetti gli attuali prodotti antiparassitari hanno dimostrato di non essere più all’altezza dei parassiti che si sono ormai adeguati a certi standard di veleno; le dosi sempre più eccessive  – e i costi! – non risolvono il problema.
Da due anni ho iniziato la sperimentazione con i Fiori di Bach del Laboratorio Erboristico Di Leo grazie ai miei clienti e a tutte quelle  persone che sempre più desiderano evitare prodotti chimici per  avvicinarsi ad un sistema naturale sostenibile.
Ho trattato:
– pidocchi su rose ed altri arbusti, con risultati buoni che tuttora sto sperimentando;
– metcalfa cotonosa : con un solo trattamento fatto nell’arco di un anno si è ridotta la colonia di più del 50%. (coi metodi classici servono più trattamenti per poi trovarsi l’anno successivo punto e a capo).
– miscela per sementi e piante che sembrano non aver più niente da dare.
Ora è in fase di sperimentazione la miscela per combattere la Cameraria Ohridella, che dall’inizio degli anni novanta sta tempestando gli ippocastani portandoli all’esaurimento e la perdita delle foglie in piena estate.
Come per gli esseri umani, anche per le piante è comunque necessario tenere in considerazione altri elementi che influiscono sulla loro reazione ai prodotti (luogo, tasso di umidità, aereazione, abitudine decennale a sostanze chimiche),  ma sostengo che essendo rimedi floreali quelli che si utilizzano, energeticamente vengono riconosciuti, accettati ed assimilati meglio di qualsiasi altro prodotto tossico. In più non inquinano.

Vi chiedo di tenere in considerazione queste informazioni, soprattutto per un futuro sviluppo sostenibile dell’ambiente e di conseguenza di tutti noi. Vi ringrazio in anticipo per l’attenzione.

Buon lavoro, Silvia!

 

eventi a modena, medicina naturale, naturopatia, Senza Categoria

incontriamoci

Iniziamo a incontrarci per fare due chiacchere… tra mamme ma non solo… anche i papà sono ammessi!

Gli incontri si terranno presso il Centro per le Famiglie di Casinalbo (MO), via Landucci 1/a dove ha sede l’associazione SOS MAMA.
Per maggiori informazione potete contattare questo numero 368-3886876 o visitare il sito dell’Associazione o mandarmi una mail a prenditicura@gmail.it o… venite!

Eccovi il calendario degli incontri che inizieranno a settembre 2010 e finiranno a giugno 2011:

17.09 2010    Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Ci ritroviamo insieme dopo le vacanze !!

Parliamo insieme di mamme e …… di bambini.

24.09.2010   Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Il ritorno a casa: organizzarsi nelle prime settimane per  poter vivere serenamente  l’esperienza della nascita e dell’allattamento

29.09.2010  Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – ‘’Benessere e dintorni……possibili soluzioni naturali’’

Iniziamo a prevenire le problematiche dei primi freddi per piccoli e grandi.

Ne parliamo con Alice Ansaloni Naturopata ,mamma dell’associazione

01.10.2010    Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Essere genitori oggi: da coppia a famiglia

Ne parliamo con la Dott.sa Sara Chiossi Psicologa e psicoterapeuta famigliare e   dell’età evolutiva

13.10.2010  Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – E adesso cosa e come mangio?

Svezzamento e allattamento dopo i 6 mesi

29.10.2010 Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Ritorno al lavoro:  collaborazione tra nonne e mamme

La continuità ….. nell’accudimento

Ne parliamo con Milla e Francesca ,nonne , Educatrici del Centro per le Famiglie di Casinalbo

10.11.2010 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30

Latte: non solo cibo!

L’importanza dell’allattamento nella relazione favorevole

19.11.2010  Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Come affrontare i primi periodi dell’allattamento

26.11.2010 Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – ‘’Benessere e dintorni……possibili soluzioni naturali’’

Prime febbri e raffreddori

Ne parliamo con Alice Ansaloni Naturopata ,mamma dell’associazione

03.12.2010  Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Amore e condivisione: la grande importanza dell’ambiente famigliare e della relazione

Ne parliamo con la Dott.sa Sara Chiossi Psicologa e psicoterapeuta famigliare e   dell’età evolutiva

15.12.2010 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – Il mio bimbo non mi dorme: problema o vita condivisa?

12.01.2011 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – Allattare i bimbi grandi

19.01.2011  Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – La gelosia tra fratelli. Le emozioni dei bambini

Ne parliamo con la Dott.sa Sara Chiossi Psicologa e psicoterapeuta famigliare e   dell’età evolutiva

28.01.2011   Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Ritorno al lavoro e allattamento. Allattare e lavorare

09.02.2010 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – Crescere giocando

Il gioco come speciale momento di crescita e di condivisione all’interno. Della famiglia e il suo ruolo nello sviluppo del bambino

Ne parliamo con la Dott.sa Sara Chiossi Psicologa e psicoterapeuta famigliare e   dell’età evolutiva

25.02.2010   Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – “Benessere e dintorni……possibili soluzioni naturali’’

Fiori di Bach: per i più piccini…….ottimo rimedio

Ne parliamo con Alice Ansaloni Naturopata ,mamma dell’associazione

02.03.2011 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – Se piango cosa mi rispondi?

Il pianto è un’importante strumento di comunicazione: cosa smuove nel genitore, cosa il nostro bambino vuole dirci, come possiamo iniziare a costruire un dialogo

11.03.2011 Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 –Le coccole. L’arte del massaggio al proprio bambino

Il massaggio come strumento di dialogo profondo

A cura di Francesca e Milla Educatrici del Centro per le famiglie di Casinalbo

23.03.2011  Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – ‘’Benessere e dintorni……possibili soluzioni naturali’’

Allergie: come prevenirle e curarle

Ne parliamo con Alice Ansaloni Naturopata ,mamma dell’associazione

06.04.2011 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – Portare  ed essere portati. Un modo antico,moderno e …. Comodo per stare insieme

Ne parliamo con una mamma dell’associazione,’’ grande portatrice ‘’

15.04.2011  Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Svezzamento e allattamento oltre i 6 mesi

20.04.2011 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – ’Benessere e dintorni……possibili soluzioni naturali’’

Consigli e ricette per colazione,pranzo e cene sane e ‘’buone’’. Primavera: Depuriamoci e tonifichiamo il nostro corpo

Ne parliamo con Alice Ansaloni Naturopata ,mamma dell’associazione

04.05.2011 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – Viaggiare e spostarsi con i neonati ed i bambini

13.05.2011 Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Miti e realtà dell’allattamento materno

25.05.2011  Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – “Benessere e dintorni……possibili soluzioni naturali’

Inizio estate :caldo,zanzare, il primo sole e…. P.S Vacanze

Ne parliamo con Alice Ansaloni Naturopata ,mamma dell’associazione

10.06.2011 Venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – Riscoprire e dare valore alle competenze di mamme e bambini

22.06.2011 Mercoledì dalle ore 15,30 alle ore 17,30 – Il tempo della gravidanza: attesa,preparazione,trasformazione

Ne parliamo con l’ostetrica

eventi a modena

“Uomo del mio tempo” di Giorgio Mattei

Giorgio Mattei

presenta

Uomo del mio tempo

Poesie 2003-2007


Venerdì 5 febbraio 2010 ore 21:00

Presso il Salotto Aggazzotti

Via Martiri della Libertà, 38

Modena

con

Luciano Ballatori, voce

Simone Guaitoli, pianoforte

Ingresso libero

Segue rinfresco

www.giorgiomattei.blogspot.com

da

Uomo del mio tempo

II

Cosa rimane, dimmi,

tu che solo mi ascolti? Cosa, sole,

rimane oggi di quel mondo

che credeva esistesse il Bene

e dovesse battersi sempre contro

l’indifferenza e i soprusi di un potere

arroccato nel suo Palazzo fatiscente?

Su quale altare il Novecento

ha sacrificato giovani vite

nei loro anni migliori?

Rispondi, dunque: da quando il muro

è caduto, siamo davvero

tutti uguali, uomini senza volto,

manichini in vetrina? Ecco dunque

una nuova necessità farsi avanti:

reinventare la politica e le categorie

per pensarla, cambiare punto di vista,

partendo  dall’eredità

che ci ha consegnata

il secolo da poco terminato:

terra bruciata.

Cosa rimane infine

di grandi passioni e ideologie,

di credo e religioni?

Cosa arde nei cuori

delle giovani generazioni?

Nulla.

Consiglio, a chi questa sera non vuole addormentarsi annoiato davanti alla tv, di partecipare, ascoltare, parole, musica, emozioni e sentimenti.

Grazie.