donna, eventi a modena, pensieri, Senza Categoria

Un NuovoAnno, Un NuovoNoi

E così abbiamo aperto le danze ieri sera, 23 gennaio 2019. La prima serata di DonneStella alla quale ho avuto l’onore di partecipare e portare il mio piccolo contributo.

Questa canzone meravigliosa perché? Perché mi muove il cuore, lo sento in gola che batte come se bussasse perché vuole essere visto.

Un Nuovo Anno, unNuovo Noi era il titolo della serata, dedicata alle donne fantastiche che con noi si sono attivate con l’intenzione di prendersi cura di se ed essere ogni istante un pochino più consapevoli.

Tre semplici spunti su cui lavorare da ora..

Una piccola parentesi sul significato di semplice:..qualcosa che non è difficile da aprire alla propria conoscenza, ma che appunto va aperto. Testo originale pubblicato su unaparolaalgiorno.it: https://unaparolaalgiorno.it/significato/S/semplice)
  1. riconosciamo ciò che è
  2. viviamo il momento presente
  3. lasciamo fluire le emozioni

… nei prossimi giorni per ogni spunto vi proporrò un approfondimento in base sempre al mio vissuto!

Grazie ancora a tutte (anzi tutti.. era presente anche Ennio!)

img-20190123-wa0055

 

eventi a modena, medicina alternativa, medicina naturale, salute e benessere, Senza Categoria

“le medicine non sono sempre amare”: incontro su radionica e radioestesia

VENERDÌ 15 GENNAIO 2016 ALLE 20,45

Per scoprire insieme come l’energia e le vibrazioni possono influenzare nel bene e nel male il nostro stato di salute.

FRANCA SCALABRINI

La malattia è uno squilibrio cellulare dovuto a una perdita d’informazione; per ripristinare la salute occorre ridare l’informazione originaria. Ogni cellula contiene il vissuto del paziente, e ogni persona è unica e irripetibile.
Con la radiestesia riusciamo a trovare e ripristinare la vibrazione mancante.
Questa informazione mancante può avere origini emozionali ma anche da
perturbazioni del campo energetico umano. Queste ultime possiamo trovarle nei luoghi domestici e lavorativi causate da antenne radio, tralicci, televisori, telefonini, computer, ecc. oppure dai campi energetici naturali che derivano da anomalie geologiche del sottosuolo.

PRESSO #BEIN – STUDIO DI NATUROPATIA DI ALICE ANSALONI, STRADA CAVE PAOLUCCI 71 A PORTILE (MODENA)

 

qi gong, salute e benessere

naturopatia e qi gong: vivere in armonia con le stagioni

Vi segnalo un appuntamento molto interessante, organizzato da Sabina Ghidoni, collega e amica Naturopata di Bologna.

L’ESTATE

6 GIUGNO 2010

Presso Centro Arci Benassi  Viale Cavina, 4 (Parco dei Cedri)   Bologna

Nel corso dell’anno ogni singola stagione esercita una particolare influenza sugli organi che sono più sensibili alle caratteristiche climatiche ed energetiche del momento.

La Naturopatia ed il Qi Gong intervengono con azione di Prevenzione e Sostegno dell’intero organismo nel suo processo di adattamento al passaggio da una stagione all’altra armonizzando gli squilibri energetici dovuti ad eventuali disturbi e disagi tipici di ciascun periodo. Aiutano inoltre la persona a vivere seguendo il ritmo energetico delle stagioni, sfruttandone al meglio le potenzialità.
Ogni incontro si colloca all’inizio della stagione, al fine di suggerire consigli e pratiche che favoriscano il libero fluire dell’ energia propria di quel particolare momento.

Il seminario si svolge nell’arco di una giornata, dalle 9.30 alle 18.00, con una pausa pranzo.

E’ prevista un’uscita al Parco dei Cedri per praticare Qi Gong all’aria aperta.

Alla parte teorica si alterneranno esercizi semplici di respirazione e di movimento corporeo che armonizzando corpo, respiro e mente agiscono sull’intero organismo col fine di migliorare la propria condizione fisica e psichica.
Per informazioni ed iscrizioni contattare:
Sabina Ghidoni – Operatrice Naturopata del Benessere, Insegnante di Tai Ji Quan e Qi Gong – Cell. 338 7088946.
Sonia Hochkoeppler – Operatrice Naturopata del Benessere, Operatrice Shiatsu –Cell. 347 2958084.

MedicinaTradizionaleCinese

appunti per incominciare

Siamo fatti di tante parti e aspetti, tutti legati tra loro.
Per vivere bene occorre tener conto di ogni singola parte.

Il nostro corpo non ha confini. Nessuno è mai riuscito e mai riuscirà a dire dove finisce il piano fisico e dove inizia quello psichico. Organi e sentimenti, odori e sapori, movimenti e stagioni.

“Il Cielo in me è Virtù. La Terra in me è Energia. Quando virtù scorre e Energia si diffonde, è la vita” (cap.8 del Ling Shu)

“Nella quiete tranquilla, nel vuoto e nelle vacuità, i Qi autentici si sviluppavano felicemente. Essendo lo spirito vitale custodito all’interno, le malattie come potrebbero sopraggiungere? Da qui,
UN VOLERE CONTENUTO, CHE DIMIMUISCE I DESIDERI,
UN CUORE CALMO CHE LIBERA DAI TIMORI,
UN LAVORO FISICO CHE NON ESAURUSCE,
allora si trovava buono ciò che si mangiava, si era soddisfatti del proprio vestito e ci si accontentava di quanto si aveva… non c’era gelosia ne in alto né in basso”… “ non erano soggetti a bramosie e desideri che afficano l’occhio, neppure a dissolutezze e perversità che distolgono il cuore”.

Avere delle norme di vita e di condotta che ci rendono possibile un’armoniosa crescita spirituale nel mantenimento di una buona salute fisica.
Non dissipare la nostra vitalità attraverso emozioni nocive a noi e agli altri (come collera, brama, odio…) ne attraverso comportamenti che consumino anziché preservare (quali eccessiva attività sessuale, indulgere ne cibo o non nutrirci abbastanza, essere pigri fisicamente o mentalmente o al contrario essere iperattivi, respirare male e … pensare male).